Lotta a riciclaggio e truffe: finalmente abbiamo il registro dei titolari effettivi.

Sono notizie che non fanno molto rumore, anzi, sono notizie di cui non se ne parla minimamente. Eppure è pronto per essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto MEF-MiSE, che finalmente darà il via all’iter di istituzione del registro dei titolari effettivi. Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale verrà redatto un altro decreto, da parte del Ministero dello Sviluppo economico, in cui sarà presente l’allegato per il modello da compilare per la comunicazione dei dati presso le Camere di Commercio.

Grazie al registro dei titolari effettivi le autorità competenti potranno accedere a informazioni sulla titolarità effettiva e sul controllo delle società da parte di altre persone giuridiche collegate alla società. Uno strumento fondamentale per contrastare il sistema delle scatole in cui le aziende e le società nascondono collegamenti con altre persone, altre realtà giuridiche dietro cui si nascondono intenti di riciclaggio, truffe ai danni dello Stato, dei contribuenti, o ancora, porrà una lente di ingrandimento per tutti i bandi pubblici, finanziamenti e affidamenti.

La direttiva europea antiriciclaggio (2018/843), che obbliga gli stati dell’Unione europea a creare un elenco pubblico dei titolari delle società, è stata a lungo disattesa, e l’Italia è in netto ritardo. Ma qualcosa si muove, e forse non è troppo tardi, soprattutto alla luce dell’arrivo dei finanziamenti europei per il PNRR.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.