Registro delle opposizioni: finalmente.

Squilla il telefono, squilla sempre più spesso. Capita negli orari più disparati, ma dalle 12:00 alle 14:00 e dalle 18:00 alle 21:00 sono gli orari preferiti. No, non è la suocera, neanche l’amico o il datore di lavoro, è un’operatore di telemarketing che, nello svolgimento rispettabile e rispettato delle sue mansioni, ti contatta per conto di una ditta per vedere prodotti, servizi, promozioni e sogni.

Ma spesso si finisce in un turbinio di chiamate. Il volume diventa insopportabile, tutto per colpa di un acquisto online, di una navigazione distratta in cui per chiudere un pop up hai cliccato “acconsenti”, oppure registrandoti ad un servizio fornisci a “terzi il diritto di utilizzare dati per la gestione di marketing”.

Così non c’è mai fine.

O forse si. Dopo tanti anni, finalmente, nasce il registro delle opposizioni, per il proprio numero di cellulare. Funziona così: entro fine luglio, sarà attiva un’area dedicata, sul sito https://www.registrodelleopposizioni.it/ in cui scrivere il proprio numero di telefono e inserirlo all’interno del registro delle opposizioni. Con questo strumento, finalmente, le campagne di telemarketing selvagge saranno ridotte a campagne autorizzate, ovvero, solo quelle che hanno esplicitamente ricevuto consenso al trattamento dati per finalità di marketing da parte del diretto interessato.

In attesa della data fatidica, attendetevi l’ultima grande ondata di telefonate, e armatevi di buona pazienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.