I nostri parlamentari non sono i più pagati d’Europa, ma del mondo.

Il taglio dei parlamentari ha ridotto il numero di seggi disponibili, ed aumentato la foga per accaparrarsene uno. Così sebbene eletti per governare città e regioni, sindaci e presidenti di regione sono pronti a lasciare tutto, fare valigie e trasferirsi a Roma. Ma c’è chi ancora più nettamente, come Nicola Zingaretti, confessa: “mi dimetterò da …

Il Paese dei bonus.

Dopo anni passati a cercare di sanzionare, multare e reprimere i comportamenti viziati, fraudolenti o improduttivi, si è fatta strada l’idea di premiare quelli virtuosi, positivi, performanti. E fin qui nulla da dire, anzi. Ma c’è qualcosa che sta tenendo il Paese in bilico. In un’economia incerta, in un contesto socio-politico confuso, si avverte l’esigenza …

Di Maio ha salvato il Movimento 5 Stelle.

E’ stato descritto come terremoto politico all’interno della maggioranza, indicato come la morte definitiva del Movimento 5 Stelle, almeno la ventesima secondo i detrattori. Eppure c’è qualcosa che stupisce ma non fa notizia. La scissione del Movimento rafforza e polarizza il voto presso un elettorato sempre più disincantato, concreto e maturo. Di Maio ha interpretato …

Lavoro e lavoratori: non abbiamo saputo interpretare il cambiamento, figuriamoci governarlo.

Restate comodi a casa, sul divano, a guardare la TV. Magari una tribuna politica dove si parla di disoccupazione, lavoro e reddito di cittadinanza. Avete fame? Non vi alzate. Basta ordinare tramite App, oppure dal sito internet della pizzeria o del ristorante preferito. Pochi minuti e un rider vi porterà la cena. Si uno di …

Caricabatteria unico, ci è voluto un decennio.

Fosse stato un dispositivo, sarebbe già spento. Il caricabatteria unico ci ha messo davvero troppo, ma alla pachidermica azione politica europea siamo abituati. Dopo quasi un decennio di dibattito sulla necessità di avere uno standard di produzione per i caricabatteria, la commissione per il Mercato interno del Parlamento europeo annuncia l’accordo. La direttiva prevede l’utilizzo …

Mucho mas, ma anche meno.

Modelle, balletti, slogan e bella vita, un concentrato di stereotipi dell’uomo di mezza età che ostenta ricchezza. Sarebbe invidiabile e lo è, anzi invidiatissimo, a tal punto che la proposizione del suo lifestyle, del suo modo di vivere, risulta ricercato, emulato, ambito. Un modello che non ammette compromessi, che mette in cima alle priorità la …

Le sanzioni alla Russia non funzionano come qualche invasato avrebbe sperato.

Se oltre ad essere iscritti nelle migliori università del mondo, avessero anche studiato, e prima di essere raccomandati, avessero lavorato nell’economia reale, molti burocrati, dirigenti, funzionari e politici, avrebbero saputo che le sanzioni alla Russia non solo non servono per un processo di pacificazione (anzi) ma i risultati supposti, se realizzabili, si possono concretizzare solo …

Per la prima volta le rinnovabili hanno prodotto il 100% dell’energia di un Paese.

Mentre noi siamo qui a parlare, elemosinando gas da Paesi in guerra, o alle prese con crisi geopolitiche lunghe come i gasdotti da cui inviano la loro energia, c’è qualche parte del mondo in cui ci si è già dati da fare. Mentre noi siamo qui a riaprire centrali a carbone, c’è un Paese che …

E se Taranto diventasse la più grande gigafactory d’Europa?

La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU), a distanza di quattro anni, ha nuovamente condannato lo Stato italiano. Quattro sentenze di condanna ai danni dello Stato, poiché La Corte ha rilevato che, “non sono state fornite informazioni specifiche sull’attuazione efficace del piano ambientale”. In sostanza, secondo i giudici di Strasburgo, dopo la condanna del 2018, l’Italia …